www.musicyes.org martedì 21 gennaio 14 - 13:21
 
   | News | Musica Italiana | Rock | Heavy Metal | Album
  Home | Chi siamo | Biografie e Discografie | Approfondimenti | musicyes






Cerca nel sito





Dischi dei Beatles in vinile: finalmente la ristampa completa!

Dal 13 novembre sono disponibili presso i migliori negozi di dischi tutte le ristampe in vinile dei Beatles. Si tratta di copie rimasterizzate dai nastri master originali effettuate con l’impiego di particolari ed avanzate tecniche di conversione a 24 bit.

Grazie a questa particolare tecnologia, hanno raggiunto i massimi livelli qualitativi dal punto di vista sonico, tanto da eguagliare le pregiatissime e ricercate stampe giapponesi.

Ascoltare i Beatles in Vinile

Il giradischi rappresenta pienamente l’epoca dei Beatles e, quindi, tutti i lavori sono stati riversati dai master direttamente su vinile che oltre ad essere il media del suono “vero” è l’icona di un tempo diverso che sempre più appassionati vogliono cogliere.

Per il sottoscritto - comune mortale - parlare della carriera artistica, della discografia e dei pensieri di una delle più grandi ed amate band mai esistite è veramente difficile, soprattutto alla luce di tutto il materiale a disposizione e senza considerare l’importanza che i quattro anonimi ragazzi cresciuti nell’area portuale di Liverpool, grazie alle loro meravigliose canzoni, si ritrovarono ad avere nel mondo.

La vena creativa del gruppo di Liverpool

Le domande a cui dobbiamo trovare risposte sono molte. In particolare, chi erano questi ragazzi dai lunghi capelli caratterizzati da una forte attività creativa. Negli anni ‘60 quale tipo di musica, di ritmo e quali sensazioni hanno voluto esprimere?

Il contesto storico in cui crescono i Beatles

Per cercare di comprendere il pensiero del gruppo bisogna necessariamente immedesimarsi nel contesto in cui il quartetto inglese si è trovato a vivere e, quindi, da cui è stato influenzato. Verificando la data di nascita di Ringo, John, Paul e George, ci accorgeremo che sono tutti nati nel periodo della 2^guerra mondiale.

Cominciano a muovere i primi passi quando da poco si era conclusa l’epoca dell’atomica e dell’olocausto razziale. Hanno vissuto la loro giovinezza durante la “ricostruzione”, periodo in cui il pensiero principe era “essere il più felici possibile”, soprattutto perché era difficile immaginare un futuro senza ulteriori conflitti.

Possiamo quindi iniziare a comprendere cosa di veramente nuovo i quattro ragazzi inglesi abbiano voluto trasmettere con il loro sound, da molti critici definito innovativo e molto ritmico, ma che dal loro punto di vista, voleva solo far capire a tutti che il mondo era fatto per vivere in pace, liberi dal terrore di guerre o altre sofferenze.

Beatles, sinonimo di libertà

Sicuramente il primo concetto che affiora osservando questi ragazzi, i loro capelli lunghi, gli abiti stravaganti, le loro idee che facevano inorridire i genitori è quello di “Libertà”: parola molto semplice da scrivere ma con un significato talmente importante e complesso da essere rappresentato da tutte quelle nuove esperienze, ideologie, religioni che si andavano diffondendo in quel periodo e che avrebbero rivoluzionato la stagnante società.

Questi concetti li troviamo indelebilmente impressi nei primi testi di Lennon e McCartney accompagnati della batteria e delle chitarre elettriche “Rickenbacker”(George Herrison, il membro del gruppo che preferisco per lo stile musicale e per le “devianze” orientali, utilizzava con molto entusiasmo una Rickenbacker 360/12).

Tutto ciò, venne affrontato dai Beatles in poco più di sei anni al termine dei quali annunciarono, inesorabilmente e quasi con rassegnazione, il loro definitivo scioglimento. Sarebbe bello riuscire a comprendere le vere cause che portarono a tale decisione.

C’è chi asserisce che abbia contribuito alla rottura la loro esperienza indiana (sarebbe interessante approfondire l’argomento), altri che la imputano ad interessi ed influenze religiose. In merito anch’io ho un’opinione diversa che, onde evitare di accendere inutili polemiche, rimarrà esclusivamente mia.

CONTINUA

Giuseppe Alesii

Pagine correlate Dischi vinile Beatles

Dischi dei Beatles in vinile: finalmente la ristampa completa!







Contatti

Per contattare la redazione del sito Musicyes scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

LE MIGLIORI RECENSIONI

Pino Daniele

Babyshambles - Shooters Nation

Radiohead - In Rainbows

Stereophonics - Pull the Pin

Queens Of The Stone Age - Era Vulgaris

Joe Satriani - Surfin with The Alien

Him - Venus Doom

Black Mountain - In The Future

Avantasia - The Scarecrow

Rem - Accelerate

Beatles - Sgt. Pepper

Elvis I parte

Beatles




negozio vinile roma

Abbonati ai FEED

MUSICA...PARLIAMONE
Il negozio per appassionati di vinile e alta fedeltÓ


DICONO DI NOI...

OFFERTA VINILE

CATALOGO DISCHI USATI

CATALOGO DISCHI NUOVI

PROG ITA

VALORE VINILE


CONTATTI

Web: www.musicaparliamone.com

Mail: i

Telefono: 0643599020


  portale di Enrico Mainero (MY) pagina pubblicata in 1 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Enrico Mainero a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email enr.mainero@gmail.com -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.
 Network Eage - www.eagenews.com |